Come Affrontare una Salita Lunga con la Bici da Corsa

Le salite lunghe rappresentano uno degli obiettivi di molti appassionati di ciclismo.
In questo articolo proponiamo alcuni consigli utili su come affrontare una salita lunga con la bici da corsa, suggerimenti particolarmente interessanti per i principianti.

Iniziamo con la domanda più comune quando si parla di salite, se sia meglio affrontare una salita seduti o in piedi sui pedali.
Pedalare in piedi sui pedali è più dispendioso dal punto di vista energetico, gambe, braccia e schiena sono sollecitate, e questo significa rischiare di finire le forze prima di arrivare in cima.
Il consiglio è quindi quello di affrontare le salite lunghe da seduti.

Importante, per risparmiare energia, è anche non muovere in modo eccessivo la parte superiore del corpo, che dovrebbe invece essere ferma e rilassata.
Risulta essere utile anche evitare di curvare le spalle in avanti. Meglio tenere le spalle indietro, in modo da favorire la respirazione.

In salita scivolare leggermente indietro sulla sella permette di spingere maggiormente sui pedali.
Questa posizione apre l’angole tra il femore e la parte superiore del corpo, permettendo di utilizare meglio i muscuoli che fanno parte della parte posteriore della coscia e della parte bassa della schiena.

Per quanto riguarda la posizione delle mani, in salita l’aerodinamica non è così importante.
Le mani possono quindi essere posizionate sulla parte superiore del manubrio, a circa cinque centimetri dalla pipa, in moda da avere una presa ampia che favorisce la respirazione.

La frequenza di pedalata è sempre un elemento importante.
La frequenza ideale dipende molto dalle caratteristiche del ciclista, è però importante cercare di essere agili, evitando di scendere sollo le 70 o 80 pedalate al minuto.
Se non risucite a mantenere un ritmo di pedalata regolare, state probabilmente spingendo un rapporto troppo duro.

La respirazione dovrebbe essere sempre regolare durante la salita.
Se iniziate a respirare in modo irregolare, provate a prendere un respiro profondo e a mantenerlo per un paio di pedalate.
Utile è provare a sincronizzare il respiro con la pedalata.

Durante le salite lunghe è necessario ricordarsi di mangiare e bere.
Bevete ogni quindici minuti e mangiate qualcosa, 250 calorie, ogni ora.

Affrontare le salite lunghe può essere difficile per chi inizia, con l’allenamento anche le vette che sembrano irraggiungibili diventano però possibili per tutti.

Comments on this entry are closed.